Home > Rione Ventesimo in rete > Attualità > Il Circolo Fabrizio Scottoni

Il Circolo Fabrizio Scottoni

mercoledì 28 settembre 2011

Dopo L’assemblea tenuta venerdì 23 ottobre presso il circolo di Sinistra Ecologia e Libertà di Testaccio Aventino San Saba in cui è stata annunciata la decisione di titolare i locali della sezione al compagno Fabrizio Scottoni, recentemente deceduto, il suocero di Fabrizio e padre della sua compagna Viviana ha inviato ai compagni del circolo questa lettera che volentieri pubblichiamo sul giornale del rione.


Il sottoscritto che si vanta del titolo di suocero di Fabrizio Scottoni, suocero ancora in carica in quanto sento vive in me le sue idee e le sue speranze, sente il dovere di rivolgere un grande, sentito ringraziamento a tutti gli amici che, con la loro affettuosa partecipazione al nostro lutto, hanno permesso a Viviana, ai ragazzi ed a me di sopportare il dolore che ci ha colpito.
Con l’occasione mi permetto di esortarvi a proseguire al lotta di Fabrizio e vostra, percorrendo la strada che, con lui, ritenevo una premessa indispensabile per poter superare questo buio momento storico.
Alludo alla ricerca di una compattezza tra tutte le forze della Sinistra e di quelle più sane che ancora sopravvivono in questo paese.
Fabrizio, oltre che un impagabile attivista, era un persona “per bene”, cioè apparteneva a quella razza che mi rifiuto di credere sia in via di estinzione, a quella razza, cioè, che crede ancora possibile il risanamento di questa società e che non può più accettare la presenza di individui come quelli che oggi pensano ottusamente di rappresentarci.
Una lotta senza più sconti, efficace e continua è quella che esorto a perseguire con tenacia e con la segreta speranza che il mio già lungo percorso anagrafico possa finalmente concludersi con la visione di un orizzonte più pulito.

Manfredo Manfredi

2007-2020 Rione Ventesimo, rivista di Roma Testaccio
SPIP | Chi siamo | scrivi a Rioneventesimo | Facebook | | Mappa del sito | Monitorare l’attività del sito RSS 2.0