Home > Rione Ventesimo in rete > Testaccio. No alla criminalità, no alle rapine.

Testaccio

Testaccio. No alla criminalità, no alle rapine.

Solidarietà ai commercianti e ai lavoratori colpiti.

venerdì 5 ottobre 2012



Testaccio. No alla criminalità, no alle rapine. Solidarietà ai commercianti e ai lavoratori colpiti.

L’attuale crisi economica sta sempre più evidenziando i problemi del commercio, del lavoro, della vivibilità nelle città e in genere della qualità della nostra vita.

Il Rione di Testaccio, nelle ultime settimane, è stato protagonista di numerose rapine ai danni di supermercati, di negozi, di farmacie, di ristoranti e di esercizi commerciali.

“In tutto il quartiere sembra essere in atto”, denunciano i lavoratori e le lavoratrici di uno dei supermercati colpiti, “una sorta di strategia delle rapine”.

Non sappiamo se gli episodi verificatisi nel nostro quartiere siano attribuibili ad una “strategia” più ampia ma vogliamo comunque denunciare con forza quanto sta accadendo.

Esprimiamo la nostra solidarietà ai commercianti e ai lavoratori colpiti e sollecitiamo gli organi preposti ad intensificare i controlli necessari per la prevenzione ed il contrasto di questi reati.

L’azione della criminalità organizzata, le attività di riciclaggio delle mafie, l’usura stanno coinvolgendo anche la città di Roma.

Agiamo affinché la nostra città e il nostro quartiere isolino chi oltraggia la dignità delle persone oneste e chi vuole minare, alla base, la convivenza civile.

2007-2020 Rione Ventesimo, rivista di Roma Testaccio
SPIP | Chi siamo | scrivi a Rioneventesimo | Facebook | | Mappa del sito | Monitorare l’attività del sito RSS 2.0