Home > Rione Ventesimo in rete > Rione Testaccio > Un campus universitario ed una piazza per un nuovo polo sociale e (...)

Ex-Mattatoio

Un campus universitario ed una piazza per un nuovo polo sociale e formativo.

Presentato un progetto di Roma 3 alla presenza della ministra Giannini

mercoledì 15 aprile 2015, di J. Pierluigi Renzi


La vasta area dell’ex-Mattatoio è attualmente in parte utilizzata da Macro, Università Roma 3, associazioni, la Città dell’altra economia; in parte ancora abbandonata.
Per questa seconda l’università Roma 3 ha presentato il progetto ‘Polo Sviluppo Testaccio’ che prevede la realizzazione entro il 2018 di servizi, aule, laboratori, una biblioteca e anche un ‘Ostello degli studenti’ per circa 100 posti letto che sorgerebbe dove ora è la assai fatiscente palazzina delle celle frigorifere (foto 1), di fronte al nuovo mercato rionale.
Hanno recentemente visitato i luoghi interessati al progetto il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, il rettore dell’Università Roma Tre Mario Panizza e gli assessori capitolini all’Urbanistica e al Patrimonio Giovanni Caudo e Alessandra Cattoi. Il ministro ha assicurato la definizione entro l’estate di un finanziamento di circa 8-10 milioni di euro dal Ministero dell’Istruzione.

Il progetto presentato dovrebbe contribuire alla trasformazione dell’area nella Città delle Arti, luogo di arte, formazione e vita sociale. In questa direzione andranno anche i lavori di sistemazione dell’area centrale da parte del Campidoglio con l’intento di trasformare l’ex Mattatoio in uno spazio di cerniera per il quartiere, di raccordo tra spazi museali, università e vita del rione. Con fondi tra i 10 e i 12 milioni si realizzerebbero nuove pavimentazioni per una piazza centrale con servizi, oltre ad un percorso dalla già ultimata piazza d’ingresso su via Galvani fino al ponte Testaccio (foto 2).

L'edificio frigorifero La zona universitaria Il percorso centrale
2007-2020 Rione Ventesimo, rivista di Roma Testaccio
SPIP | Chi siamo | scrivi a Rioneventesimo | Facebook | | Mappa del sito | Monitorare l’attività del sito RSS 2.0