Home > Rione Ventesimo in rete > Roma > Roma per cambiare ha bisogno delle donne

Appello

Roma per cambiare ha bisogno delle donne

Appello per Gemma Azuni vice Sindaco di Roma.

mercoledì 12 giugno 2013

Alcune cittadine e cittadini di Roma hanno promosso un appello per Gemma Azuni vice-Sindaco. La redazione di Rioneventesimo.it approva e fa proprio l’appello invitandovi a firmare qui sotto o anche qui su Facebook


La lotta politica per il cambiamento contro Alemanno e la sua amministrazione è stata lunga e tra le protagoniste vi sono state le pochissime donne presenti in Consiglio anche tra le opposizioni
(nel 2008 furono elette solo 5 donne su 60 Consiglieri).

Uno dei simboli della conservazione e della arretratezza dell’esperienza di governo di Alemanno è stata la costante e addirittura caparbia volontà di emarginare le donne dal governo della Città, subordinando il diritto di queste alla piena partecipazio nealla vita pubblica agli equilibri di potere e di
sottogoverno.

Alemanno ha preferito che la giustizia amministrativa azzerasse per ben
3 volte le sue Giunte, piuttosto che compiere un atto di pieno riconoscimento di diritti, sensibile solo agli equilibrismi politici e di potere.

La composizione del nuovo consiglio, pur costituendo un passo in avanti
nel pieno riconoscimento dei diritti delle donne, manifesta ancora una
grave arretratezza, rappresentando le donne (14 su 48) meno di un terzo
della sua composizione.

Il nuovo governo capitolino che nascerà sotto la guida del nuovo Sindaco Ignazio Marino, deve compiere atti forti di discontinuità rispetto alla passata amministrazione e tra questi il pieno riconoscimento del principio della differenza di genere e del pieno riconoscimento della rappresentanza delle donne nella gestione della cosa pubblica.

Chiediamo, pertanto, che alla carica di vice Sindaco sia indicata una donna, alla quale siano affidate rilevanti deleghe e funzioni e non solo un ruolo “ornamentale”.

Roma per cambiare davvero ha bisogno delle donne. Roma ha bisogno di atti e di comportamenti che sanciscano la determinazione del centro-sinistra di rimuovere ogni ostacolo anche culturale che impedisce il diritto delle donne alla piena partecipazione alla vita pubblica.

Chiediamo che non prevalga, il giorno dopo le elezioni, anche tra chi voleva “Liberare Roma” la cattiva politica fatta di equilibrismi e tatticismi di potere.

Tra i consiglieri più votati tra il centro-sinistra nelle elezioni – e non è un caso - c’è una donna, Gemma Azuni, caparbia, tenace, preparata, che è stata uno dei riferimenti nella passata Consiliatura della opposizione ad Alemanno.

Una donna in cui la visione etica della politica si unisce all’attenzione dei bisogni delle persone e alla competenza tecnica amministrativa maturata nella vita lavorativa e nelle istituzionidella nostra città.


Proponiamo per questo al nuovo Sindaco di Roma, Ignazio Marino, di nominare Gemma Azuni vice sindaco.

Roma per cambiare ha bisogno delle donne.


Per aderire all’appello, riempi i campi sottostanti.
NB! I dati inseriti saranno utilizzati esclusivamente per sottoscrivere l’appello. Ogni altro uso è escluso.

2007-2020 Rione Ventesimo, rivista di Roma Testaccio
SPIP | Chi siamo | scrivi a Rioneventesimo | Facebook | | Mappa del sito | Monitorare l’attività del sito RSS 2.0