Home > Rione Ventesimo in rete > Roma > La giunta municipale vota la richiesta di pedonalizzazione di Via dei (...)

Centro Storico

La giunta municipale vota la richiesta di pedonalizzazione di Via dei Cerchi

Intervistiamo Adriano Labbucci di Sinistra Italiana, assessore alla mobilità del Primo Municipio

mercoledì 1 giugno 2022, di J. Pierluigi Renzi


Oggi la giunta ha approvato una memoria presentata da Labbucci che richiede a Roma Capitale la pedonalizzazione di via dei Cerchi e la riqualificazione di Piazza della Bocca della Verità.

Assessore, da cosa muove questa richiesta al Comune?
Via dei Cerchi è ora una strada di attraversamento di veicoli ed autobus e separa l’area del Circo Massimo (area importantissima dal punto di vista storico monumentale) dal resto dell’area dei Fori.
Quindi?
È necessario procedere con coraggio e tempestività con lo scopo di tutela e fruizione del Centro Archeologico Monumentale, liberandolo innanzitutto dalla attuale morsa del traffico veicolare e favorendo la mobilità attiva attraverso percorsi ciclo-pedonali, così da preservare e far vivere questi luoghi unici al mondo.
Si tratta di ricostituire la naturale connessione tra Palatino e Circo Massimo, che la strada aperta al traffico veicolare oggi interrompe, mettendo mano alla riqualificazione di Piazza della Bocca della Verità, che non può continuare ad essere un parcheggio a cielo aperto, e dell’area del tempio di Ercole Vincitore.

Lungo via dei Cerchi si muovono ogni giorno numerosissimi turisti, sia in visita al Circo Massimo che in movimento da Trastevere e dall’area dei Templi della Bocca della verità. Si tratta di una proposta realizzabile in tempi ravvicinati?
Si tratta, attraverso questa scelta, di rilanciare un progetto complessivo dell’Area Archeologica che oggi con i fondi del PNRR e del Giubileo è quanto mai possibile e necessario.
I fondi del P.N.R.R. ed il Giubileo del 2025 rappresentano un’occasione importante per ridisegnare complessivamente il Centro Archeologico Monumentale promuovendo la sostenibilità ambientale e l’accessibilità dei luoghi; 
La nostra proposta è di una prima fase sperimentale di chiusura nei giorni festivi, come già avviene per via dei Fori Imperiali, e nel mese di agosto. Sostenibilità ambientale e accessibilità dei luoghi è la sfida che abbiamo di fronte e che dobbiamo vincere. Il Centro Archeologico Monumentale della città di Roma è patrimonio dell’umanità;

Oggi purtroppo ancora troppe parti del centro svolgono una impropria funzione di percorsi di attraversamento. Quali possono essere le conseguenze di questo intervento sulla mobilità?
La chiusura della strada non creerebbe problemi in quanto i flussi veicolari possono essere redistribuiti senza grosse difficoltà lungo via del Circo Massimo, cosicchè liberata dai veicoli e dotata degli arredi essenziali via dei Cerchi diventi il naturale percorso di avvicinamento e riconnessione tra Palatino e Circo Massimo
Tale scelta può consentire, inoltre, di riqualificare e mettere in sicurezza Piazza della Bocca della Verità e l’area intorno al Tempio di Ercole Vincitore limitando anche in quest’area il traffico veicolare.

Detto questo, assessore, come intendete procedere?
Chiediamo al Campidoglio due cose. La prima, di muoversi per la verifica di fattibilità del progetto di pedonalizzazione; in secondo luogo, esprimiamo la richiesta di una riqualificazione di Piazza della Bocca della Verità e dell’area intorno al Tempio di Ercole Vincitore limitando il traffico veicolare.
Ricordiamo anche che già con la mozione numero 17 del 28/3/2018 il Consiglio del Municipio Roma I Centro si era espresso all’unanimità per la pedonalizzazione di Via dei Cerchi. Si può fare e si deve fare. 

sotto: Il tempio di Ercole Vincitore nell’antica area del Foro Boario, oggi Bocca della Verità

2007-2022 Rione Ventesimo, rivista di Roma Testaccio
SPIP | Chi siamo | scrivi a Rioneventesimo | Facebook | | Mappa del sito | Monitorare l’attività del sito RSS 2.0