Home > Rione Ventesimo in rete > Attualità > Ma che bella la liberalizzazione!

Economia italiana

Ma che bella la liberalizzazione!

A Casini, Cesa, Matteoli e Alemanno piace volare alto

martedì 22 novembre 2011


Estratto dal sito web www.enav.it:

"ENAV è la Società a cui lo Stato italiano demanda la gestione e il controllo del traffico aereo civile in Italia.

Interamente controllata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e vigilata dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ENAV S.p.A. deriva dalla trasformazione avvenuta nel 2000 dell’Ente Nazionale Assistenza al Volo in Società per Azioni, dopo la precedente trasformazione del 1996 in Ente Pubblico Economico."

Ora, un primo momento di sconforto davanti all’ennesimo guasto prodotto nella cosa pubblica da politici corrotti e manager arraffoni ci fa esclamare "...basta, per favore!" (vedi articolo su Corriere.it)

Ma subito dopo viene da riflettere quanto sarebbe accettabile tutto questo se fosse seguito dalle celeri dimissioni (mica il suicidio in stile giapponese) dei politici coinvolti da tutte le cariche pubbliche. Non sarebbe mica un dramma per l’esistenza di quelle persone. Marazzo per esempio lo ha fatto, pur non avendo commesso crimini né danno allo stato, ma solo alla propria immagine. Lontano dalle responsabilità politiche essi potrebbero concentrarsi sulla difesa dalle gravissime accuse, e se discolpati tornerebbero sulla scena pubblica con il marchio di integerrimi e autentici uomini dello stato.

Saranno così galantuomini da concederci questa cortesia? Lasceranno la scena pubblica fino al verdetto, lasciando a noi la sana speranza che la cosa pubblica non è in mano a dei mascalzoni?

2007-2020 Rione Ventesimo, rivista di Roma Testaccio
SPIP | Chi siamo | scrivi a Rioneventesimo | Facebook | | Mappa del sito | Monitorare l’attività del sito RSS 2.0